Home / Attualità  / Al parco di Mirabilandia svelate tutte le novità del “World Ducati Week”: competizioni in pista, anteprime mondiali e ospiti internazionali

Al parco di Mirabilandia svelate tutte le novità del “World Ducati Week”: competizioni in pista, anteprime mondiali e ospiti internazionali

Svelate tutte le novità dell’undicesima edizione del “World Ducati Week”, ieri sera, nell’area Ducati World del Parco di Mirabilandia, luogo caro alle rosse di Borgo Panigale. La celebre festa internazionale Ducati, capace di attirare nell’ultima edizione ben 90 mila persone in tre giornate, ritorna a distanza di quattro anni. E lo fa con un programma d’eccezione che prevede competizioni in pista, anteprime mondiali, ospiti internazionali ed eventi in grado di appagare i Ducatisti e tutti gli appassionati delle due ruote. A svelare i dettagli del mega raduno, in programma dal 22 al 24 luglio nel consueto Misano Circuiti Marco Simoncelli, sono stati l’amministratore delegato di Ducati, Claudio Domenicali, il direttore sportivo Ducati Corse Paolo Ciabatti e i piloti Pecco Bagnaia, Enea Bastianini, Luca Marini, Marco Bezzecchi, Michele Pirro, Alvaro Bautista, Michael Ruben Rinaldi, Nicolò Bulega, Oliver Bayliss e il padre, lo storico campione Ducati, Troy Bayliss.

«È una grande soddisfazione essere qua a Mirabilandia, all’interno di Ducati World – afferma l’amministratore delegato Domenicali –. Il “World Ducati Week 2022” è un evento unico nel suo genere che evidenzia il legame fortissimo e reciproco che c’è tra Ducati e la Community di appassionati e Club, che per noi sono come una vera famiglia. Una manifestazione che dimostra come Ducati riesca a coniugare il suo lato più digitale e tecnologico con valori importanti come la centralità della relazione umana e il piacere di incontrarsi, elementi tipici del concetto di italianità di cui il nostro marchio è ambasciatore nel mondo. Il World Ducati Week è proprio questo, un momento fisico, di autentica condivisione di passione e relazione tra gli appassionati e l’azienda, rappresentata da tutti i manager e da tutti i piloti che corrono con le nostre moto, veri eroi per tutti i Ducatisti. Non vedo l’ora di poter vivere in prima persona ancora una volta la bellezza e l’orgoglio di ritrovarci al Circuito di Misano, che ci ospita sin dalla prima edizione, per festeggiare tutti insieme la passione e l’amore per Ducati e tutto ciò che rappresenta».

Tra i momenti più attesi, c’è certamente la spettacolare gara con i piloti MotoGP, Superbike e Supersport, denominata “Lenovo Race of Champions”, in omaggio al partner Lenovo. Il 23 luglio scenderanno in pista 21 piloti Ducati per sfidarsi su Panigale V4 e Panigale V2, in una competizione a doppia categoria con due vincitori.

Protagoniste indiscusse saranno ovviamente le moto Ducati. Ci si potrà sfidare con la Panigale su un simulatore di ultima generazione, o portare a casa una foto ricordo sullo Streetfighter in derapata posizionato su una speciale pedana. Gli appassionati della Multistrada potranno rivivere la storia della moto attraverso i modelli più rappresentativi dalla sua nascita. Per gli amanti del binomio due/quattro ruote sarà possibile vedere dal vivo l’Audi RS Q e-tron che ha partecipato alla Dakar di nuovo al fianco della DesertX nella livrea esclusiva ispirata a quella dell’auto e, non potrebbe mancare all’appello, la Diavel 1260 Lamborghini accanto alla Lamborghini Siàn FKP 37 da cui la moto prende ispirazione.

Come da tradizione, Ducati condividerà con i partecipanti del “World Ducati Week” un’anteprima esclusiva. Verrà allestita una ‘closed room’, all’interno della quale si potrà scoprire uno dei nuovi modelli per l’anno 2023 che verrà poi svelato ufficialmente al pubblico solo in autunno.

Non solo moto da ammirare e scoprire, ma soprattutto da guidare. I modelli della gamma Ducati e Scrambler saranno disponibili per i test ride nei dintorni del circuito di Misano. Gli amanti della velocità potranno riservare un turno in pista con la propria moto, ma anche prenotare un test della Panigale V4 S MY2022, il gioiello di tecnologia e performance Ducati. Al “World Ducati Week” sarà presente anche la Ducati Riding Academy, dedicata agli appassionati di tutte le età e con diversi livelli di esperienza. I più giovani potranno provare le ‘pillole’ di DRE Rookie mentre per gli appassionati dell’adventouring ci saranno le ‘pillole’ di DRE Adventure in sella a Multistrada V4 S, Scrambler Desert Sled e alla nuovissima DesertX.

Per tutta la durata dell’evento, i piloti Ducati saranno coinvolti in tante attività dentro al circuito. La “Lenovo Race of Champions” e il giro d’onore in pista sono solo due tra i momenti in cui gli appassionati potranno vedere e interagire con gli eroi Ducati di ieri e di oggi.

Un ingrediente fondamentale sarà, infine, il divertimento serale. Venerdì 22 luglio non mancherà uno dei momenti più attesi e amati dai Ducatisti: la “parata”, ossia momento in pista che vede protagonisti tutti gli appassionati e le loro Ducati nel segno di “Let’s Ride as One”. Partendo da un giro di pista del circuito, il colorato serpentone di moto porterà migliaia di appassionati fino al bagno Samsara di Riccione per lo “Scrambler Beach Party”, per una serata di musica sulle note del celebre dj e produttore italiano Benny Benassi, conosciuto grazie a successi che hanno scalato le classifiche mondiali. Sabato 23 luglio la serata inizierà con l’immancabile “Rustida” servita direttamente sul rettilineo della pista dai manager Ducati. A seguire la serata si sposterà allo Stadio Comunale Santamonica di Misano, adiacente al paddock del circuito, dove saliranno sul palco i piloti per il tradizionale saluto ai Ducatisti. La serata si arricchirà poi dell’energia della musica dei Meduza, il trio italiano della house music con più di 15 milioni di ascolti in streaming.