Home / Attualità  / Advs Ravenna e le donazioni 3.0 con una nuova app per smartphone

Advs Ravenna e le donazioni 3.0 con una nuova app per smartphone

Donazioni interamente digitalizzate e una nuova app per tutti gli smartphone: così la donazione di sangue e plasma diventa 3.0, grazie ad ADVS Fidas Ravenna ODV, i donatori di sangue dell’ospedale.

 

Il progetto è partito circa un anno fa ed è stato sviluppato insieme a Moga Studio Srl, un’azienda del territorio con sede a Russi, in collaborazione con T-informatica.

 

Ora tutti i donatori di sangue e plasma dell’Ospedale di Ravenna, con ADVS, hanno la possibilità di prenotare la donazione semplicemente attraverso il proprio smartphone o tablet, grazie ad una app dedicata.

 

“In realtà l’app è molto di più – spiega Flavio Vichi Responsabile della Comunicazione di ADVS Ravenna – è un vero e proprio contenitore digitale che racchiude tutta la storia del donatore. Infatti tiene traccia di tutte le donazioni effettuate, siano esse di sangue o plasma. L’app consente anche di prenotare la propria donazione, attraverso un calendario personalizzato su misura per quello specifico donatore, tenendo conto delle tempistiche di Legge previste in base al tipo di donazione, al sesso e alla frequenza di donazione. Inoltre grazie all’app riusciamo a raggiungere rapidamente il donatore con notifiche mirate, invitandolo a donare quando è il momento, ricordandogli le prossime donazioni e inviando comunicazioni associative relative a novità ed eventi. Grazie a questa innovazione e al perfetto asset informatico realizzato da Moga Studio e T-informatica, è proprio il caso di dire che per salvare una vita, basta un clic!”.

 

Alla base di tutto c’è un potente software gestionale, dove convogliano tutti i dati dei donatori e delle relative donazioni, mantenuto costantemente aggiornato dal personale di ADVS. Il software è stato studiato per garantire la massima efficienza, ma anche la massima sicurezza informatica.

 

Il calendario delle donazioni è stato condiviso con ASL Romagna – Servizio Trasfusionale e quindi caricato sul gestionale: esso può essere in qualsiasi momento facilmente modificato, in modo da calibrare correttamente l’accesso dei donatori in base alle normative di Legge, ma anche ai diversi periodi dell’anno e alle esigenze specifiche.

 

Grazie a tutta la tecnologia che lavora in background sul sistema, i risultati raggiunti sono diversi. I donatori hanno uno strumento in più per prenotare in ogni momento della giornata, senza essere obbligati a telefonare durante gli orari d’ufficio. Il processo di prenotazione è semplice e veloce, poiché non permette errori e basta un tap sullo schermo. Inoltre le notifiche circa la scadenza del periodo di donazione e il promemoria prenotazione, sono automatiche, evitando possibili errori umani.

 

“La prenotazione della donazione di sangue e plasma viene in questo modo notevolmente incentivata, così come previsto dalle linee guida di Asl Romagna e del Centro Nazionale Sangue – spiega Monica Dragoni Presidente di ADVS Ravenna – è infatti importante ridurre al minimo l’accesso diretto dei donatori senza prenotazione, in quanto quest’ultimo (che fino a poco tempo fa andava per la maggiore) comporta purtroppo ritardi nel processo di donazione e talvolta minimi sprechi, non essendo ponderata la raccolta. L’obiettivo sarebbe quello di raggiungere lo zero spreco e ci siamo molto vicini.”

 

L’app è già liberamente scaricabile da tutti i donatori di ADVS sulle piattaforme Google e IOS, ma prima di poter essere interamente utilizzata è necessaria l’identificazione del donatore presso gli uffici di ADVS tramite un codice di riconoscimento univoco.

 

Presto inoltre sono previsti nuovi aggiornamenti e funzionalità, visto che l’intenzione di ADVS è mantenere l’app in continuo sviluppo per migliorarla ulteriormente e fornire nuovi strumenti ai donatori.

POST TAGS: