Home / Economia e imprese  / Accordo sul bando “Sport e Inclusione” per rigenerare e ampliare l’impianto storico di Monte Coralli

Accordo sul bando “Sport e Inclusione” per rigenerare e ampliare l’impianto storico di Monte Coralli

Siglato protocollo di intesa tra la FMI e il Comune di Faenza. Nel documento si evidenzia il decisivo supporto della Federazione Motociclistica Italiana al Comune di Faenza nella partecipazione al bando del PNNR “Sport e Inclusione – Cluster 3” per la rigenerazione e l’ampliamento dello storico impianto Monte Coralli. Tra gli obiettivi principali, la realizzazione di un Centro Tecnico Federale all’interno del crossodromo.

 

 

L’attuazione di tale impegno è subordinata alla positiva assegnazione al Comune di Faenza delle risorse del PNRR di cui al bando sopra citato pari a 4 milioni di Euro. Una procedura ben avviata in quanto, all’esito della preliminare fase istruttoria, la candidatura del Comune supportata dalla FMI è stata ammessa alla successiva fase negoziale, finalizzata alla definizione degli interventi, dei tempi e modalità di attuazione degli stessi.

 

 

Il progetto di rigenerazione e miglioramento dello storico crossodromo Monte Coralli con le strutture sportive annesse e i relativi servizi di ospitalità mira a offrire una nuova pista con elevati standard di qualità adatta a piloti di ogni livello, quale importante volano per le attività della Federazione. L’impianto, già teatro di importanti manifestazioni sportive nazionali ed internazionali, sarà la sede di un nuovo Centro Tecnico Federale con aule e spazi a disposizione della FMI dedicati alla formazione degli atleti e dei tecnici ed idonei ad ospitare raduni collegiali nonché attività di avviamento al motociclismo e progetti educativi anche in collaborazione con le istituzioni scolastiche.

 

 

Con questo progetto il Comune di Faenza intende sviluppare la vocazione sportiva dell’impianto, valorizzandolo nell’ambito della Motor Valley anche in considerazione della sua posizione strategica: il Monte Coralli si trova a soli 90 km dal Misano World Circuit – sede del Centro Tecnico Federale attualmente esistente – e a 15 dall’Autodromo di Imola.

 

 

«Il progetto di realizzazione del Centro Tecnico Federale presso il crossodromo Monte Coralli di Faenza evidenzia la nostra volontà di supportare la crescita del motociclismo in maniera concreta – dichiara Giovanni Copioli, Presidente FMI – Il Centro Tecnico di Misano si sta rivelando sempre più un punto di riferimento per le nostre attività e siamo convinti che utilizzarne un altro, maggiormente improntato al fuoristrada, possa portare ulteriori benefici. Supportiamo la candidatura del Comune di Faenza al bando Sport e Inclusione perché il motociclismo è una disciplina che può coinvolgere appassionati di tutte le età, non solo dal punto di vista sportivo. Ringrazio il Sindaco di Faenza, Massimo Isola, la Dirigente del Settore Cultura, Turismo e Promozione Economica dell’Unione della Romagna Faentina, Benedetta Diamanti, e rimaniamo in attesa, con fiducia ed entusiasmo, degli esiti del bando Sport e Inclusione».

Condividi questo articolo