Home / Arte e cultura  / A Brisighella “Lo Smanèt” il 26 e 27 novembre e la “Sagra dell’ulivo e dell’olio”

A Brisighella “Lo Smanèt” il 26 e 27 novembre e la “Sagra dell’ulivo e dell’olio”

smanet

In occasione della sua dodicesima edizione, “Lo Smanèt” – il mercatino di artigianato artistico contemporaneo ideato e realizzato da Stephanie Baker e dal suo team di creativi – approderà per la prima volta a Brisighella presso l’Ex Convento dell’Osservanza.

 

In questo luogo dove arte, storia e architettura si fondono in maniera emozionante, il 26 e il 27 novembre una quarantina di artigiani selezionati esporranno e metteranno in vendita i loro lavori in una cornice magica di allestimenti ricercati, con microspettacoli a sorpresa, buona musica ed esibizioni itineranti.

 

Spazio quindi alla creatività in ogni sua forma: design, fashion, oggettistica, fotografia, ricamo, riciclo creativo, ceramica e tanto altro.

Non può mancare lo street food di qualità, con le proposte dei food truck selezionati per l’iniziativa. L’evento è a ingresso gratuito e si svolgerà sabato 26 novembre dalle 11.00 alle 21.00 e domenica 27 novembre dalle 10.00 alle 20.00. Sarà possibile portare con sé il proprio cagnolino al guinzaglio.

 

L’evento è realizzato con il Patrocinio del Comune di Brisighella e il supporto dell’Unione Romagna Faentina e della Pro Loco di Brisighella.

 

La scelta dell’Amministrazione è stata quella di affiancare un nuovo evento dal taglio giovane ed innovativo come “Lo Smanèt” ad uno degli eventi storici più importanti per il Borgo, la (63a) “Sagra dell’ulivo e dell’olio”, con la volontà di proporre ai visitatori una sempre più variegata ed interessante proposta di eventi di interesse turistico, culturale, enogastronomico e non solo. La “Sagra dell’ulivo e dell’olio”, in programma domenica 27 novembre, chiuderà la rassegna delle “Quattro Sagre per Tre Colli”, organizzata dalla Pro Loco di Brisighella, celebrando i ricercati oli extra vergine brisighellesi: il “Brisighello” D.O.P. e il raffinato “Nobil Drupa”.

 

Per info: Ufficio Cultura: 0546 994405.