Home / Arte e cultura  / A Bastia di Ravenna, la terza edizione della “Festa del grano” dal 17 al 21 agosto. Rievocazione storica della mietitura

A Bastia di Ravenna, la terza edizione della “Festa del grano” dal 17 al 21 agosto. Rievocazione storica della mietitura

festa grano

Sarà a Bastia di Ravenna l’imperdibile appuntamento con la rievocazione storica della mietitura. Si tratta, nello specifico, della terza edizione della “festa del grano” organizzata dalle associazioni Festa del Grano Aps e Endas Ravenna dal 17 al 21 agosto, in Via Petrosa 230, nel Podere “Sansoni Vittorio” suggestivo luogo che mantiene nel tempo le antiche metodiche di divisione dei terreni.

 

Dalle 9.30 nei giorni festivi e dalle 18.30 nei feriali si potrà assistere alla rievocazione storica della mietitura, apprezzando gli antichi mestieri e ammirando anche alcuni mezzi agricoli d’epoca. Inoltre, un gruppo di appassionati insegnerà ai più piccoli gli antichi mestieri e all’interno dell’area sarà possibile vedere auto e moto d’epoca oltre che attrezzi agricoli di un tempo. Nell’area interessata, sarà allestito per cena uno stand gastronomico dove poter assaggiare prodotti tipici del territorio e nel week end ci sarà intrattenimento musicale con i “cantastorie di Romagna” .

 

Durante la prima giornata ci sarà dalle 18 l’aratura del campo con mezzi cingolati e gommati d’epoca; invece in serata sarà presente la troupe di Agrilinea per documentare la manifestazione. Giovedì 18 si potrà assistere a partire dalle 18 alla trebbiatura con trebbia fissa e dalle 19.30 si potrà seguire la diretta streaming su www.agrilinea.tv.  Venerdì 19 si inizia alle 18 con la trebbiatura per poi assistere allo spettacolo musicale dei canterini romagnoli. Sabato 20 alle 10 dimostrazione di come si produce il formaggio, alle 11 aratura del campo, alle 18 trebbiatura, alle 21.30 aratura notturna e a seguire intrattenimento musicale con i canterini romagnoli. Infine, domenica 20, nell’intera giornata ci saranno dimostrazioni di aratura e trebbiatura nei campi e a partire dalle 15 fino a sera la giornata sarà allietata dalla musica dei cantastorie di Romagna.

Condividi questo articolo