Home / Attualità  / 30 anni di una sottile Linea Rosa

30 anni di una sottile Linea Rosa

È in programma venerdì 4 marzo 2022 alle ore 20,30 alla sala cinema Sarti di Cervia, una serata speciale dedicata all’impegno e al valore del volontariato di Linea Rosa e dell’Associazione di Promozione Sociale Francesca Fontana. Due realtà che condividono valori e mission, perseguendole con diverse metodologie ma con le stesse finalità di rispetto e sostegno alle donne.

In particolare, la serata sarà l’occasione per raccontare e festeggiare, attraverso un docufilm, i 30 anni della storia di Linea Rosa, una presenza importante e coraggiosa che ha profondamente caratterizzato gli ultimi tre decenni.

La visione sarà preceduta da una breve presentazione delle attività svolte nei 10 anni dalla nascita dell’associazione di promozione sociale Francesca Fontana (2011-2021), da sempre al fianco di Linea Rosa.

Il docufilm dal titolo “30 anni di una sottile Linea Rosa” è stato realizzato dal regista Gerardo Lamattina insieme a Monica Vodarich, vicepresidente del Centro antiviolenza di Ravenna.

Il progetto nasce per raccontare l’esperienza di questi 30 anni, ma anche per ringraziare tutte le persone che hanno sostenuto Linea Rosa, chi continua a farlo, e chi ne ha condiviso solo un pezzo di strada, lunga o breve che sia stata. È solo grazie al contributo di tutti e tutte loro se l’associazione è cresciuta ed è oggi riconosciuta a livello locale, regionale e nazionale, e se le donne che subiscono violenza possono contare su un luogo sicuro in grado di dare loro sostegno e aiuto. In questi anni Linea Rosa nei territori di Ravenna Cervia e Russi ha rappresentato “un punto di riferimento” per quasi 8.100 donne. La metodologia di accoglienza adottata, grazie alle convenzioni con gli enti locali, permette alle utenti di trovare un luogo sicuro, dove poter confidare in forma anonima e gratuita le violenze subite.

Queste le parole del regista Gerardo Lamattina: «È stato un lavoro complicato ma bellissimo, che mi ha permesso di approfondire una conoscenza che avevo già del Centro, poiché collaboro con loro da tanti anni, e capire la ricchezza e la complessità umana dietro a Linea Rosa. Sono contento di aver realizzato questo docufilm e spero che contribuisca a far conoscere l’attività quotidiana di Linea Rosa a tutte e a tutti».

Ospite d’onore della serata Maria Pia Timo, attrice, comica, conduttrice, scrittrice, gastronomocultrice, mamma, moglie e amica di Linea Rosa Ravenna, che dopo aver sostenuto il Centro durante la prima edizione della Pink Ranning, torna al fianco delle donne.

Al termine della proiezione ci sarà un breve dibattito a cui parteciperanno la presidente di Linea Rosa Alessandra Bagnara, l’assessora alle Pari Opportunità del Comune di Cervia Michela Brunelli, il regista Gerardo Lamattina e Monica Vodarich coordinati da Gianni Grandu.

Condividi questo articolo
POST TAGS: